NOTA! QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIE E TECNOLOGIE SIMILI.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per leggere l'informativa sulla privacy clicca su leggi informativa.

Il Dizionario Enciclopedico delle Migrazioni Italiane nel mondo contiene numerose voci e un’ampia appendice dedicata all’onomastica – nomi e cognomi, toponimi, odonimi, nomi commerciali oltre a varie entrate e a un’appendice più genericamente linguistica.

Con analisi di repertori, classifiche, approfondimenti di temi specifici tra i quali: la replicazione dei toponimi, i nomi dei ristoranti italiani nei principali Paesi d’emigrazione, le dediche odonimiche a italiani e oriundi celebri nel mondo, il cambiamento dei cognomi italiani all’estero; in proposito, vi si parla di nomi di famiglia che si sono radicati all’estero e che rappresentano l’Italia, anche se in non pochi casi hanno subìto adattamenti alle lingue dominanti nei Paesi ospiti e sono stati modificati nelle grafie ma anche stravolti. Nell’opera sono ricostruiti, nei limiti del possibile, i nomi delle vittime italiane di alcune sciagure minerarie occorse negli Stati Uniti, che figurano profondamente modificati nella documentazione ufficiale e nelle lapidi tombali. Richiama poi l’attenzione quello che gli autori del dizionario hanno definito uno scempio onomastico: i registri digitalizzati di Ellis Island, la porta d’ingresso a New York per gli emigranti negli Stati Uniti, dove accanto ai cognomi anche i comuni di provenienza sono riportati in rete con errori grossolani, ciascuno in più versioni, molti resi irriconoscibili: una documentazione che necessiterebbe urgentemente di collaborazione per rimediare a una gravissima lacuna storica, geografica e linguistica che disonora l’Italia, i suoi figli emigrati e le loro famiglie.

Per le porzioni onomastiche e linguistiche del DEMIM hanno collaborato tra gli altri Federico Croci (Genova), Vitalina Maria Frosi (Caxias do Sul), Cosimo Palagiano (Roma), Elena Papa (Torino), Massimo Pittau (Sassa- ri), Alda Rossebastiano (Torino), Fiorenzo Toso (Sassari), Massimo Vedovelli (Siena), oltre a Enzo Caffarelli e Tiziana Grassi.