NOTA! QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIE E TECNOLOGIE SIMILI.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per leggere l'informativa sulla privacy clicca su leggi informativa.

Oltre un secolo fa nel capoluogo siciliano il nome femminile attribuito con maggiore frequenza alle nuove nate è Maria:

lo sarà ancora, nel XX secolo, a fasi alterne, sostituito da Rosalia che all’epoca occupa il 2º posto, davanti a Giuseppa, e verso fine Novecento addirittura sarà superato da Jessica. Tra i primi 20 anche Carmela, Marianna, Nunzia, Provvidenza, Grazie e Rosaria: molta onomastica mariana, dunque.

In campo maschile domina Giuseppe, davanti ad Antonino, ben più numeroso di Antonio. Molto frequenti e Francesco e Francesco Paolo, omaggio questi a San Francesco di Paola. Tra i primi anche Vincenzo, Gaetano, Domenico, Andrea, Michele, Rosario, Vito e Rosolino. Ma non Mario, Alfredo, Vittorio, Armando che sono tra i primi, lo stesso anno, a Roma.