NOTA! QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIE E TECNOLOGIE SIMILI.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per leggere l'informativa sulla privacy clicca su leggi informativa.

Buffon suona tanto come una forma settentrionale di Buffone e di Buffoni, cognomi ben diffuso il primo in Calabria, in Abruzzo e a Roma e il secondo nella provincia di Massa Carrara.

Ora, il nostro Gian Luigi porta invece un nome di famiglia veneto e friulano, come mostra la lontana parentela con l’altro famoso portiere, Lorenzo, che giocò tra il 1949 e il 1964 in Nazionale e nel Milan, nel Genova, nell’Inter e nella Fiorentina.

Certo, non si può escludere che anche Buffon indichi discendenza da qualche giullare medievale. Ma è altrettanto, se non più, probabile che questo cognome derivi dalle lingue germaniche: da un nome di persona Buffo o più verosimilmente Bulfon, che poi è una banale storpiatura italianizzante di Wolfgang. E dunque non avrebbe a che fare con le comiche, bensì con i lupi (Wolf).